IL FESTIVAL DELL’ENERGIA: ROMA, DUE GIORNI DEDICATI AL SETTORE ANTI-CRISI

I Grandi parlano di energia. Dal 24 al 25 maggio 2013 a Roma, presso l’Università LUISS Guido Carli, si discuterà di economia, politica, sostenibilità e innovazione in occasione del Festival dell’Energia, giunto alla sua sesta edizione. L’evento è promosso dall’ associazione no profit Aris - Agenzia di Ricerche Informazione e Società e da ItaliaCamp - in partnership con Assoelettrica,  FederUtility Anigas e con il patrocinio e la collaborazione del Politecnico di Milano, dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e della LUISS Guido Carli. Democrazia dell’energia, l’eta’ d’oro del gas, policy ambientale e i nuovi mestieri dell’energia sono alcuni dei temi che verranno affrontati durante le due giornate. Tutti coloro che interverranno nella prima giornata,venerdì 24,  prenderanno parte a dibattiti, talk show, workshop sui temi dell’efficienza, dell’accesso all’energia, delle infrastrutture e delle strategie economiche e delle politiche per lo sviluppo energetico. Il sabato sarà invece dedicato al Barcamp dell’Energia, spazio dedicato all’energia sostenibile e alle tecnologie “cleantech”. Tre sessioni in contemporanea ospiteranno interventi da 5 minuti da parte di quanti vorranno condividere progettualita’ e idee relative a tre macro tematiche: diritto all’energia, cultura dell’efficienza energetica e reti intelligenti. Adolfo Spaziani, direttore generale di Federutility: “Anche quest’anno Federutility, la federazione delle aziende del comparto energetico e idrico, rinnova la partnership con il Festival dell’Energia per riflettere sul presente e il futuro del settore, considerato strategico per la crescita economica del Paese in un’ottica di sostegno all’occupazione e di sviluppo di tecnologie ‘green’.

IMMaginario & Sedicieventi Annunciano il Loro Matrimonio

immaginarioAnnunciata la speciale collaborazione tra Festival IMMaginario, la prima kermesse-laboratorio italiana,  e Sedicieventi, dinamica agenzia di organizzazione eventi e comunicazione di Perugia. Le due realtà del territorio perugino convoleranno a nozze in occasione della quarta edizione diFestival IMMaginario, in programma nelle più belle location del centro storico del capoluogo umbro, dal 30 ottobre al 3 novembre.

Nella continua evoluzione del progetto IMMaginario - dichiara il Direttore Artistico di IMMaginario Festival, Alessandro Riccini Ricci  - abbiamo trovato in Eugenio Guarducci e nel suo team, un nuovo compagno di viaggio. L’obiettivo che a noi sta più a cuore è la crescita del nostro progetto, la sua strutturazione grazie alle sinergie con chi condivide con noi il piacere della creatività e ha da offrirci le proprie competenze nel settore marketing. La collaborazione non ha come scopo solamente i progetti esistenti, ma mira a sviluppare nuovi format per il 2013 e 2014.”.

 Nel corso degli anni celebri nomi hanno calcato i palcoscenici di Immaginario Festival: da Terry Gilliam a Domenico Procacci, da Michele Santoro a Roberto Saviano, ed ancora Piero Chiambretti, Renzo Arbore, Fabio Fazio, Corrado Augias, Giuliano Ferrara, Gad Lerner, Paolo Bonolis e Max Gazzè tutti uniti dalla riflessione del nuovo millennio: la comunicazione ed i suoi mezzi, vecchi e nuovi.

L’edizione 2013 si avvarrà ancor di più di prestigiose collaborazioni con lo scopo di creare il primo festival “on air” ovvero una manifestazione strutturata come un vero e proprio palinsesto dove non ci saranno solo incontri e proiezioni con ospiti nei teatri, ma soprattutto unaprogrammazione in diretta di trasmissioni ed eventi della radio, della tv e del web da Perugia.

 “Non potevamo far  altro che essere attratti - dichiara Eugenio Guarducci, Presidente di Sedicieventi - da un progetto di evento che rende concreto qualcosa che è, appunto, immaginario. Da sempre siamo attenti alle dinamiche del mondo della comunicazione e non possiamo che esprimere la massima soddisfazione per la neonata partnership con il team di Immaginario Festival e con i progetti creativi ImmaginarioTV ed Immedialab, creati nell’arco dell’anno.”.

Non resta dunque che darsi appuntamento a Perugia dal 30 ottobre al 3 novembre oppure seguire il festival direttamente …in onda!