NOVITA’ PRODOTTO MADE EXPO 2013

Sta per partire il Made Expo 2013, “punto di incontro privilegiato tra aziende, progettisti, imprese di costruzione, serramentisti, rivenditori e operatori del settore”. È il contesto altamente qualificato per:nuove occasioni di business in Italia e all’estero; dialogo con le istituzioni e le principali realtà del settore e rilancio del mondo del progetto, dell’edilizia e dei materiali. L’appuntamento è dal 2 al 5 di ottobre a Milano. Scopriamo alcune delle novità che saranno presentate in fiera. Frama presenterà la pergola Sintesi. Sintesi è un prodotto innovativo, dagli ingombri di impacchettamento in larghezza ed altezza ridotti di almeno il 20% rispetto agli standard esistenti sul mercato. Il suo scorrimento, che avviene in luce alle guide, è nascosto dalle stesse guide quando è completamente disteso. Volta ci farà conoscere un termoigrometro con indicatore LCD a 3 righe per indicare contemporaneamente l’umidità dell’aria, la temperatura di questa e il punto di rugiada, dotato di un secondo sensore ad infrarossi per misurare senza contatto la temperatura superficiale. La combinazione di questi due metodi di misura permette una veloce e precisa localizzazione di aree, in cui la temperatura sia al di sotto di quella di rugiada e perciò a rischio di formazione muffa, causata dalla condensa. A MADE EXPO sarà possibile vedere Keope E5, la troncatrice a due teste a lame ascendenti per tagli compositi, ammiraglia della sua categoria nel catalogo Fom Industrie.  E ancora i Bizantini porteranno in fiera il Bioquarzo, una superficie di nuova generazione frutto di un processo di sinterizzazione che utilizza altissime temperature ed esclude la presenza di leganti plastici e di resine. Le principali caratteristiche: “resistenza ai prodotti chimici domestici, all’usura, all’abrasione, al graffio; la superficie è idrorepellente, anti-macchia, non subisce dilatazioni termiche, non teme agenti atmosferici esterni ed i raggi U.V.”Il materiale è indicato per qualunque ambiente interno ed esterno, per pavimentazioni, rivestimenti, scale, top cucine-bagno, pareti ventilate.

PIACENZA, EDILSHOW

edilshowObiettivo di EdilShow è quello di dare visibilità ad uno dei comparti più importanti della nostra economia e candidarsi quale principale riferimento nel territorio per il settore edile in considerazione della grande polverizzazione del mercato delle costruzioni che vede presenti nella provincia di Piacenza oltre 4.500 aziende. EdilShow ospita quest’anno Energy Days la mostra convegno dedicata alle energie rinnovabili ed alla bioedilizia. L’evento si sviluppa in un’unica superficie coperta di 10.000 mq. Un padiglione moderno e funzionale alle esigenze di tutti gli espositori. Una struttura espositiva di facile fruibilità per i visitatori che trovano in un’unica soluzione una panoramica delle realtà produttive e commerciali del settore edile.

Si svolge a Piacenza dal 15 al 17 febbraio 2013

BOLOGNA, FORUM PISCINE EXPO

forumpiscine 2012Diciannovemila nuovi impianti natatori installati nel 2011 e valori analoghi anche in un 2010 di generale incertezza, per un totale di trecentomila piscine private costruite in Italia dal 2006 ad oggi.

L’Expo di FORUMPISCINE, in fiera a Bologna, è dedicato ai professionisti di settore (costruttori, tecnici, architetti, progettisti di piscine private e ad uso pubblico, manager e operatori di centri acquatici, piscine, centri termali, strutture turistiche), è un’occasione da non perdere per conoscere le ultime novità in fatto di sistemi, modelli, tecnologie, prodotti e accessori dell’industria della piscina dal 21 al 23 febbraio 2013

PARMA, FUTURE BUILD

futurebuildI temi affrontati di Future Build Salone della Sostenibilità vanno da Smart city, ecoquartieri, architettura sostenibile, social housing , riqualificazione energetica degli edifici esistenti , stili di vita responsabili, alle aree produttive ecocompatibili

Si svolge dal 7 al 10 febbraio 2013 a Parma.

RISTRUTTURAZIONI FINANZIATE DALLA PROVINCIA: ACCORDO CON 6 BANCHE

“Incentivare il recupero e la riqualificazione del patrimonio immobiliare esistente, in un’ottica di sviluppo sostenibile. Inoltre, in un momento di forte crisi economica, l’incentivazione dell’attività edilizia locale è un importante volano per la crescita del territorio modenese, che in questi ultimi anni sta vivendo una delle situazioni più compromesse in termini di fatturato e di ricadute occupazionali”.

E’ quanto dichiarato dal presidente della Provincia di Modena, Emilio Sabattini, in merito ad una convenzione firmata in Provincia da UniCredit spa, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Banco Popolare San Geminiano e San Prospero, Cassa di Risparmio di Cento, San Felice 1893 Banca Popolare e Banca Interprovinciale che “mette a disposizione dei cittadini forme di finanziamento per sostenere le iniziative di ristrutturazione e riqualificazione residenziale anche finalizzata al risparmio energetico”, con un plafond complessivo di 42 milioni di euro. 

Questo contributo è rivolto a persone fisiche proprietari di immobile ad uso di civile abitazione, a Modena o nei comuni della provincia. Dal comunicato emergono dati significativi: “Pratiche burocratiche ridotte al minimo, soluzioni “chiavi in mano” offerte dalle imprese che si impegnano ad applicare tariffe agevolate per la progettazione degli interventi e la realizzazione dei lavori, tariffe calmierate dei notai nel caso si opti per il mutuo anziché il prestito personale”.

Infatti per il finanziamento si potrà scegliere tra mutui o prestiti personali. I mutui con garanzia ipotecaria, della durata massima di 10 anni e importo massimo di 100 mila euro, potranno coprire al massimo l’80 per cento della spesa da sostenere e comunque l’importo non può superare il 50 per cento del valore di perizia dell’immobile offerto in garanzia. Se erogati, invece, a stato di avanzamento lavori, avranno un pre-ammortamento massimo di 24 mesi. Il tasso applicato è Euribor a tre mesi. Il prestito con garanzia personale, della durata massima di 60 mesi, copre fino a 50 mila euro ed è esente da spese di istruttoria.