Pitti Uomo 2013: a Firenze va di moda “l’uomo”

Creatività, ingegno, inventiva, glamour; ma anche tradizione e nuove tendenze mixate elegantemente in un unico linguaggio del corpo. Tutto questo è Pitti Uomo e sta per tornare. Tutto è pronto per l’appuntamento Moda Uomo più in vista. FirenzePitti Uomo 84 dal 18 al 21 giugno 2013 Contemporary Global Lifestyle. Questo si legge sul sito dell’evento. “La piattaforma più importante a livello internazionale per le collezioni di abbigliamento e accessori uomo e per il lancio dei nuovi progetti sulla moda maschile”. Saranno oltre mille i brand presenti di cui il 40% proveniente da 30 paesi esteri. I buyers internazionali saranno più di 18mila. A questi numeri davvero importanti si aggiungono le 70 collezioni donna di Pitti W, la vetrina della moda femminile che quest’anno lascia la Dogana ed entra alla Fortezza da Basso, nello spazio dell’Arena Strozzi.

Trasgressione e libertà sono i temi di questa edizione e il simbolo non poteva essere che una motocicletta, icona assoluta nell’immaginario di tutti.

Nomi eccellenti da Kolor, il brand giapponese firmato da Junichi Abe, che presenterà a Firenze la sua nuova collezione uomo p/e 2014 allo Sferisterio del Parco delle Cascine con un fashion show che si reannuncia già come un evento, fino ad arrivare a l’attesissima Skin, icona fetish punk del gruppo musicale degli Skunk Anansie, che canterà all’interno dello stand di “U.S. Polo Assn”, mentre una star di Hollywood, dal nome ancora misterioso, sarà ospite di Angelo Galasso, che presenta con un evento esclusivo la sua “SSForever collection”.

Pitti Uomo torna alla grande a Firenze per fronteggiare lo storico competitor Londra. E lo fa partendo sempre dalla bottega artigianale toscana, culla del made in Italy e musa di grandi nomi della moda e del fashion non solo in Italia. Tessuti, manodopera, dettagli e fantasia tutta tipicamente italiana. Non mancheranno, tuttavia, sguardi oltre confine. Quest’anno protagonista sarà la Turchia, si legge “realtà tra le più interessanti della ricerca fashion oggi, con una forte cultura di design contemporaneo, che porta a Firenze giovani stilisti di talento come Hatice Gökçe, una delle figure chiave della moda uomo del paese, Zeynep Tosun, che ha lavorato anche per Alberta Ferretti e Aslı Filinta che ha portato il look orientale della sua Istanbul a New York”.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image