A LONDRA I RIMEDI ALLA CRISI, SI ORGANIZZANO CENE “ILLEGALI”

Più che un consiglio per il nostro spazio dedicato al tempo libero e ai viaggi, quella che vi stiamo per presentare è una vera e propria opportunità di lavoro che scoprirete “viaggiando”, l’ultima nata per combattere la crisi. Se la sono inventata a Londra, nota per le sue stranezze, idee creative e proposte curiose. Un’abitazione privata, una tavolata di gente sconosciuta e una deliziosa cena preparata dal padrone di casa che, al termine della serata, presenta naturalmente il conto. E il gioco è fatto. Sono gli Home Restaurant o Supper Club. Tutto accade in modo clandestino ma grazie ai social network, ai blog e al sito Find a Supper Club, scovare questi organizzatori “illegali” è davvero molto semplice. Molto semplice anche il resto: tutti i contatti per l’organizzazione, giorno, ora, indirizzo dove presentarsi, avvengono via mail con la riservatezza tipica di una bisca clandestina. Qui al massimo dovete essere muniti di bottiglia di vino se volete divertirvi un po’ di più perché gli alcolici non vengono serviti. Se vi trovate a Londra o avete intenzione di andarci, ecco alcuni indirizzi utili.

Per chi ama il vegetariano, l’ideale è The Underground Restaurant: una squisita signora londinese Ms Marmitelover (foto a sinistra)accoglie fino a 30 persone nel proprio salotto con cocktail di benvenuto. Ms Marmitelover offre menu da 47 euro con pagamento on line anticipato. Un giovane stilista vi servirà piatti vietnamiti nel suo Leluu Supper Club, 25 persone massimo e un menu da 41 euro. Per i più appassionati, il club organizza anche lezioni di cucina orientale. Scenario completamente diverso per il Rambling Restaurant. Siamo in una stazione ferroviaria e le cene sono composte da solo 3 portate. Menù più economico da 30 euro.

Tre volte al mese potete andare, invece, al White Room Supper Club con menù da quattro portate, sapori più europei, costo 41 euro. E per il pranzo domenicale, gli arrosti casalinghi del Secret Sunday Lunch Club, nella famosissima zona Notting Hill. Tipico menù all’inglese con tanto di torta, pasticcini e l’immancabile tè delle 5. Menù da 35 euro. Ristoranti clandestini, improvvisati..Londra vi invita alle cene “illegali” per combattere la crisi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image